NEWS&PRESS

Un conto corrente per sostenere le Marche colpite dal sisma

Prosegue la raccolta fondi promossa da Confindustria Ancona



MARIA GIOVANNA GALLO



DATA DI PUBBLICAZIONE
Mercoledi 25 Gennaio 2017, ore 11:37


PAROLE CHIAVE


STAMPA
Versione stampabile

A seguito del sisma che ha duramente colpito il nostro territorio, Confindustria Ancona ha aperto nei mesi scorsi un conto corrente presso la Banca Popolare di Ancona denominato

"Confindustria Ancona per le Marche colpite dal sisma"

IBAN IT 22 O 05308 02684000000009000

sul quale chiunque di noi, come aziende e come privati, potrà versare il proprio contirbuto

Da parte nostra abbiamo già stanziato 40.000 euro, e molti hanno già versato generosamente il loro contributo, ma confidiamo possano diventare molti di più con l'aiuto di tutti.

E’ nostra intenzione destinare i fondi che riusciremo a raccogliere ad un intervento tangibile, concreto e verificabile, individuato d’intesa con la Protezione Civile o con uno dei Comuni colpiti dal sisma: questo ci darà la certezza che le risorse raccolte tra noi vadano effettivamente a buon fine e consentirà a chiunque aderisca alla nostra raccolta con donazioni di beneficiare anche delle agevolazioni fiscali previste dalla legge.